Install Theme
Il mare dentro.

" Vi auguro di correre, di avere freddo ogni tanto, di essere felici da far schifo ma soprattutto di fare quello che volete, di fare quello che volete! "

- Le luci della centrale elettrica

“Non ho nulla di speciale, mi copro la bocca quando sorrido, spesso rimango in silenzio, guardo tutti con occhi curiosi come se non conoscessi niente del mondo e infatti più o meno non conosco niente, sembro spesso acida, ma in realtà nessuno sa che dentro tutta la mia dolcezza sta marcendo, se mi guardi sembro persa nei miei pensieri, e non sbagli, sono davvero persa, se sono sola tendo a guardare a terra con la testa bassa, ho paura degli sguardi, se mi senti parlare sono un treno con i freni rotti e nessuno risce a capire quello che dico, se mi guardi negli occhi non capirai se sono triste o felice, non lo riesce a capire mai nessuno, sono una tipa molto strana, ci sono giorni che voglio disperatamente un abbraccio ed altri che se mi tocchi ti uccido, odio da morire il mio corpo ma continuo a mangiare perché ho bisogno di sentirmi piena, ho bisogno di sapere se qualcuno mi vuole bene, ma spesso ho paura che tutti fingano, ho paura anche di perdere le persone, non so scrivere e questa ne è una chiara dimostrazione, quindi ecco, non ho proprio nulla di speciale, quindi non vedo come qualcuno possa ricordarmi, amarmi o volermi.”

Eppure lui ha scelto me.

" Cosa sarà mai portarti dentro solo tutto il tempo.
Per sempre, solo per sempre. "

- Ligabue

" Non dire che i sogni sono inutili, perchè inutile è la vita di chi non sa sognare. "

- Jonh Lennon

" Ricordo ancora l’istante esatto in cui mi resi conto che era troppo. Il sole un po’ più in basso sui vetri della macchina, l’aria calda di fine agosto sulla pelle, le labbra ancora umide, il suo sapore addosso, gli occhi persi nei suoi. M’invase una felicità assoluta, non quella che urla. Quella che senti pesare nell’anima, quella che ti domandi se ce la fai a sopportarla, come quando fa così male che non riesci a gridare talmente forte da restare in silenzio. Talmente forte che ti scalzi lo sguardo. Pensate che non ce l’avrei fatta a perderlo di nuovo? Se tutto questo finisce ancora una volta, io…E nel momento in cui ci si giura amore eterno, io…in quel momento lo guardai e promisi a me stessa che mai più mi sarei sentita così con un uomo. Estrema fedeltà, no…maledettissima paura. E più che una promessa, forse è una condanna. Infondo, è stato un po’ come giurarmi amore eterno. Io così non mi ci sentirò mai più. "

-

"Lo guardavo come si guardano i diciotto anni quando ne abbiamo quindici.”